FORMAZIONE E RICERCA

DANZATORI PER LA COMUNITÀ (giugno 2022-giugno 2024)

Percorso di formazione biennale per professionisti

La formazione è rivolta principalmente ad educatori, insegnanti e operatori delle arti performative che intendano approfondire i processi relazionali della danza contemporanea di comunitò nel lavoro creativo, artistico e sociale.

Nel 2015 è stato avviata la prima edizione nell’ambito del progetto La Piattaforma. Nuovi corpi, nuovi sguardi nella danza contemporanea di comunità (2015-2017), ideato in partenariato con Associazione Didee – arti e comunicazione, sostenuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dalla Regione Piemonte.

Il percorso di formazione Danzatori per la comunità si propone di

– fornire le basi artistiche e metodologiche della danza contemporanea di comunità a nuove figure professionali;

– promuovere l’esperienza artistica e creativa della danza con e per l’altro;

– ampliare l’accesso alla danza per le comunità attraverso esperienze di partecipazione attiva agli interventi di danza e teatro di comunità proposti sul territorio (Virgilio Sieni, Luca Silvestrini, Doriana Crema, Mariachiara Raviola, Rita Maria Fabris).

Il progetto di formazione per il biennio 2022-2023 (con chiusura a marzo 2024) è aperto a 20 giovani e adulti diplomati (danzatori, insegnanti di danza, educatori professionali, operatori culturali, operatori sanitari, counselor, ecc.) con uno specifico interesse per i processi performativi di comunità e competenze artistiche di base corporea.

Le persone interessate saranno selezionate attraverso il Curriculum vitae, una breve lettera motivazionale ed un colloquio.

In autunno si sono svolti alcuni incontri introduttivi di presentazione.

Il monte ore è così suddiviso: 285 ore per formazione laboratoriale e frontale; 20 ore di osservazione partecipante; 20 ore di tirocinio supervisionato; 60 ore di studio individuale e stesura della relazione finale.

Le tematiche affrontate sono: il corpo/movimento in relazione allo spazio e agli altri, il lavoro di gruppo, la conduzione di gruppo, elementi di counseling relazionale, la progettualità, con declinazioni trasversali per fasce d’età e fragilità (background migratorio, disabilità, ecc.)

A giugno di ogni anno sono previsti seminari residenziali intensivi.

LUOGHI E DATE:

25-26 giugno 2022 “Corpo, ascolto e relazione”Seminario introduttivo al percorso di formazione professionale

Danzatori per la comunità (2022-2024) condotto da Doriana Crema e Rita Maria Fabris presso Lavanderia a Vapore, corso Pastrengo 51, Collegno (TO)

sabato ore 10.00-18.00, domenica ore 10.00-16.00

 

L’incontro prevede sezioni di pratica corporea, di elementi di metodologia di lavoro con i gruppi, di introduzione alla scrittura coreografica.

Il seminario è propedeutico al percorso di formazione ed è aperto a tutti gli interessati. Coloro che intenderanno iscriversi al percorso di formazione dovranno inviare successivamente il proprio curriculum vitae e una lettera motivazionale, per partecipare ad un colloquio.

La quota di partecipazione al seminario introduttivo è di € 25, comprensiva di affiliazione ad Associazione Filieradarte aps e assicurazione AICS Torino aps.

2022: 17-18 settembre, 15-16 ottobre, 12-13 novembre, 10-11 dicembre

2023: 21-22 gennaio, 18-19 febbraio, 18-19 marzo, 15-16 aprile, 13-14 maggio, 2-3-4 giugno, 16-17 settembre, 21-22 ottobre, 18-19 novembre, 16-17 dicembre

2024: 27-29 gennaio, 17-18 febbraio, 1-2-3 marzo

Orario: Venerdì ore 10.00-18.00, Sabato ore 10.00-18.00, Domenica ore 10.00-16.00

Il programma prevede:
– formazione continua teorico-pratica condotta da Doriana Crema e Rita Maria Fabris;
– masterclass con artisti e docenti di chiara fama (Remo Rostagno, Luca Silvestrini, Franca Zagatti, Alessandra Rossi Ghiglione e altri);
– incontri di approfondimento teorico con esperti del settore (Alessandro Pontremoli, Mariachiara Raviola, Mara Loro, Giulio Pegorari);
– incontri con testimoni di buone pratiche (Bruna Pellegrini, Stefania Lo Maglio, Francesca Cinalli e Paolo De Santis, Nadia Gagliardi, Emanuel Rosenberg e Daniele Zanella, Sara Formicola, Luisa Napolitano, Marta Ciccone);
– osservazione partecipante dei processi performativi proposti da La Piattaforma, Lavanderia a Vapore, SCT Centre e altre realtà di rilievo sul territorio;
–  tirocini in co-conduzione supervisionati;
–  stesura di una relazione finale di tirocinio (tesina) I formatori e le aree di intervento sono:

Doriana Crema e Rita M. Fabris
– Pratiche, metodologie e storia della danza contemporanea di comunità
– Elementi di counseling relazionale ad orientamento psicosintetico
– Danza con bambini nella scuola primaria
– Danza con persone over 50
– Elementi di progettazione
– Verifiche in itinere
– Tutoraggio e supervisione

Ferdinando Battista – Danza, immigrazione e counseling
Marta Ciccone, Luisa Napolitano – Danza educativa nei nidi e nelle scuole dell’infanzia
Francesca Cinalli, Paolo De Santis – Danza e adolescenti
Sara Formicola – Danza e preadolescenti
Nadia Gagliardi – Danza e disabilità
Stefania Lo Maglio – Psicomotricità e gioco simbolico
Mara Loro – La progettazione complessa/di sistema
Giulio Pegorari – Pedagogia e disabilità
Bruna Pellegrini – Il Nido evento e i laboratori dell’immaginario
Alessandro Pontremoli – Teatro sociale e danza di comunità
Mariachiara Raviola – Danza con bambini e genitori
Emanuel Rosenberg, Daniele Zanella (Teatro danzabile) – Teatro, danza e fragilità
Remo Rostagno – Elementi di embriologia
Alessandra Rossi Ghiglione – Drammaturgia degli spazi comunitari
Luca Silvestrini – Le coreografie di comunità
Franca Zagatti – Il valore della musica nella danza di comunità

Il percorso è parzialmente sostenuto da fondi pubblici. Il contributo richiesto è di € 1600 (comprensivo di affiliazione ad Associazione Filieradarte aps e copertura assicurativa)

Per maggiori info e iscrizione scrivi a filieradarte@gmail.com

DEADLINE ISCRIZIONI POSTICIPATA: ISCRIZIONI APERTE NELL’INVERNO 2022 PER LA TERZA EDIZIONE DEL CORSO

 

_______________________

 

INCONTRI, SEMINARI E CONVEGNI 

Associazione Filieradarte organizza iniziative di confronto metodologico sulla danza educativa e di comunità con realtà nazionali e internazionali (Associazione nazionale DES – Danza Educazione Società, Università degli Studi di Torino, Università Cattolica di Milano) e partecipa a incontri, seminari e convegni per educatori, insegnanti, operatori e artisti nell’ambito del progetto La Piattaforma. La Città Nuova, in collaborazione con Lavanderia a Vapore | Fondazione Piemonte dal Vivo  – Circuito Regionale Multidisciplinare e SCT Centre | Università degli Studi di Torino.